Sinterit ha lanciato tre nuovi accessori per integrare le sue stampanti 3D.

Il primo è l’ aspirapolvere ATEX con separatore a ciclone , progettato in linea con gli standard di certificazione ATEX per pulire in modo appropriato e sicuro la polvere utilizzata nella stampa 3D SLS. Visto che tali polveri possono essere pericolose se maneggiate inopportunamente, garantire una pulizia sicura nel luogo di lavoro è molto importante. Il separatore a ciclone può essere utilizzato per raccogliere polvere non sinterizzata da riutilizzare in successivi lavori di stampa 3D, risparmiando materiali costosi.

Le altre due presentazioni includono Sinterit Platform e la Sandblaster XL. Il Sandblaster XL è una versione più grande (ah, XL!) Del precedente Sandblaster dell’azienda, consentendo più spazio di lavoro con due ugelli separati. Consente anche la versatilità d’uso, come spiegato nella pagina del prodotto, “è possibile scegliere tra un blaster portatile e un ugello fisso, in modo da poter utilizzare entrambe le mani per manipolare l’oggetto”.

La piattaforma Sinterit è una piattaforma su ruote su cui Lisa o Lisa PRO possono essere tranquillamente impostati per l’uso. Progettata pensando all’ergonomia e alla praticità, la piattaforma mobile è dotata di due set di gambe: più corta per la Lisa PRO più alta o gambe più alte per la Lisa più corta, mantenendo il sistema scelto dall’utente ad un’altezza adeguata per l’uso, aggiungendo polvere, pulizia e Manutenzione.

Fonte: m.all3dp.com

Vi ricordiamo che siamo anche a Varese